lunedì 20 luglio 2015

Pauper o non Pauper questo è il problema...

Ciao ragazzi!
Dopo questa citazione colta volevo fare il punto della situazione
Il Paupergeddon si è appena concluso ma a parte che i partecipanti sono stati 40 e che rosico troppo per non essere potuto andare non so altro, attendiamo trepidanti news dagli amici toscani...
Abbiamo capito che non serve spendere milioni di euri per divertirsi, basta solo un gruppo di amici che condividono la nostra stessa passione.
Tuttavia non so quanto la wiz voglia far sapere al contadino quant'è buono il formaggio con le pere per cui credo ufficializzerà il formato solo quando lo riterrà opportuno; per me potrebbe essere un'ottima cosa per avvicinare casual players al gioco con spesa minima che magari un domani potrebbero passare ai formati "seri" e un'opportunità per i negozianti di liberarsi di molta fuffa nei raccoglitori e tenere viva l'attività nel proprio circolo di giocatori.
Non dimentichiamoci che siamo tra i primi a livello internazionale per questo formato e possiamo fare la storia di questo gioco, se non ricordo male l'italiano è stata la prima lingua in cui Magic è stato ufficialmente tradotto.
Con il Regolamento Unificato si è imboccata la giusta strada verso norme condivise, il primo mattone per qualunque costruzione da realizzare.
Stiamo lavorando bene tutti quanti. Bravi!
Alla prossima ragazzi!

4 commenti:

  1. Molto bene!
    Questi sono piccoli grandi passi..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un piccolo passo per l'uomo, un grande passo per l'umanità :-)

      Elimina
  2. Spero vivamente che questo formato diventi ufficiale, ma temo che i prezzi medi delle comuni aumenteranno in tal caso...spero di sbagliarmi..

    RispondiElimina