domenica 10 maggio 2015

Pauper Real o Pauper MTGO?

Ciao ragazzi! In questo precedente articolo ho esposto gli argomenti pro regolamento ufficiale e per correttezza ho raccolto gli argomenti per chi è a favore del regolamento Paper/Real
Ho capito che 
1) Giocare con "vecchie" carte come Hymn to Tourach o Goblin Grenade ha un fascino particolare, specialmente per chi gioca da molto tempo
2) Si tratta di 2 formati diversi: vuoi giocare online hai il tuo pool e la tua banlist, vuoi giocare con carte vere, giochi con le carte vere stampate come comuni e non quelle online pur usando la stessa banlist
Goblin Grenade Illus. Ron Spencer
Se sono stato inesatto vi prego di segnalarmelo, e dentro di me spero che la Wiz sanzioni ufficialmente il formato in modo da risolvere tutte le diatribe interne.
Alla prossima!

5 commenti:

  1. Non è che ho capito bene quello che volevi dire conuque rosico se dovessero fare una distinzione tra i vari formati per le comuni "visto che gioco madnes"! Però è pur vero che un po' di chiarezza in questo formato servirebbe! Giocando un po' in giro mi rendo conto che non tutti sanno bene cosa si può e cosa non si può giocare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Esatto è il problema numero 1 del Pauper, perfino nella stessa città si gioca in modi diversi, io ho parlato quasi sempre del regolamento ufficiale, ma visto che ci sono altrettanti giocatori che giocano Paper o Paper+MTGO ho trovato corretto spiegare anche le loro ragioni

      Elimina
    2. Alla fine non mi sembra una cosa così assurda giocare con la possibilità di avere anche le carte stampate come comuni si MTGO anche perché se non mi sbaglio l'espansioni che sono uscite solo per MTGO dove sono presenti tali carte non sono moltissime.

      Elimina
    3. Il regolamento ufficiale è quello di MTGO infatti, qua trovi la mia idea al riguardo http://pauperitalia.blogspot.it/2014/12/pauper-mtgo-o-pauper-real.html

      Elimina
  2. Se voglio giocare con regole online, gioco online.
    Io non voglio giocare online, e quindi le regole online non hanno senso. FINE DEL DISCORSO.

    RispondiElimina